Le prospettive marittime del Mediterraneo tra Canale di Suez e Via della Seta

libro-di-pietro-spirito

Napoli, 2 febbraio 2019 – Il programma di investimenti programmati della Cina in tutto il Mediterraneo con ingenti investimenti nei porti e stade ferrate, attiverà circa 1.400 miliardi di dollari di investimenti infrastrutturali per realizzare e rafforzare opere marittime, stradali, aeroportuali e ferroviarie. Sino ad oggi sono stati censiti progetti pari a 41 mld. (Srm)

Vi saranno nuovi investimenti lungo la via della Seta. Secondo le previsioni gli investimenti consentiranno alla Cina di realizzare, al 2020, un export nei paesi interessati di circa 780 miliardi di dollari ed un import di 570. Per saperne di piu’ sulle iniziative del dragone ad occhi a mandorla ed i suoi obiettivi, sia in Africa che nel Mediterraneo, sara’ interessante partecipare alla presentazione del nuovo libro del Presidente  dell’  AdSP Mar Tirreno Centrale, Pietro Spirito che avverra’ il giorno 8 febbraio prossimo alle ore 10,30 presso la Stazione Marittima del molo Angioino.
cliccare per ingrandire
EDI.MAR. sas di Gennaro Scotto Pagliara P.IVA 07668030633 - Tutti i diritti sono riservati ® Copyright 2008