CRN VARA IL MEGAYACHT CRN 130 60 METRI

yacht crn

In acqua oggi dopo una cerimonia privata, è il secondo varo in una settimana

Ancona, 26 Marzo 2011 – CRN, cantiere navale e brand del Gruppo Ferretti, ha varato stamattina ad Ancona, in forma privata, il CRN 130, un megayacht di 60 metri in acciaio e alluminio.

 

Il varo è avvenuto nella marina del cantiere alla presenza della famiglia dell’armatore, del management e delle maestranze di CRN, che hanno così festeggiato la realizzazione della sesta nave da diporto di 60 metri realizzata dal 2005 ad oggi, un risultato particolarmente significativo in considerazione del segmento di mercato.

 

Intervenendo alla cerimonia, Lamberto Tacoli, Presidente CRN S.p.A. e Chief Sales & Marketing Officer del Gruppo Ferretti, ha dichiarato in merito alle prospettive future del cantiere: “CRN intende proseguire sulla sua strada fatta di massima attenzione al cliente, cura del dettaglio, capacità e flessibilità produttiva. Voglio ringraziare ancora una volta tutte le maestranze ed il team di lavoro che ci hanno consentito di raggiungere questo nuovo traguardo. Ora naturalmente guardiamo avanti: il cantiere non si ferma, anzi è in piena attività. Abbiamo altre 6 navi in costruzione e le prossime consegne sono previste nel giro di qualche mese”.

Il varo di oggi segue quello di martedì scorso di “Lady Trudy”, navetta dislocante in composito di 43 metri, settimo scafo della linea Navetta 43, e chiude così una settimana di grande importanza per l’azienda del Gruppo Ferretti.

 

Al momento il cantiere navale CRN ha in costruzione 8 navi da diporto a marchio CRN:  5 navi in acciaio e alluminio (CRN 129 80 metri, CRN 125  58 metri, CRN 130 60 metri e 133 60 metri, CRN 128  60 metri in banchina  da consegnare in primavera) e 3 navi in composito (due Navette dislocanti di 43 metri e un CRN 128’ semi-planante di 40metri), oltre a 7 imbarcazioni a marchio Custom Line, a testimonianza della continua crescita del cantiere navale CRN,.

M/Y CRN  130 di 60 metri

 

Il profilo allungato e filante e l’imponente scafo color crema (nella foto la nave prima del varo con lo scafo ricoperto da una pellicola di rivestimento a protezione) caratterizzano con forza la personalità di questa nave da diporto di 60 metri, scafo numero 130 del cantiere, costruita in acciaio e alluminio, e commissionata a CRN da un armatore europeo.

 

La prua slanciata e filante e i volumi imponenti con ampi spazi protesi sul mare caratterizzano anche questo mega yacht le cui linee esterne portano la firma dello Studio Zuccon International Project, che ha lavorato in stretta collaborazione con l’ufficio tecnico di CRN, mentre il design degli interni è stato curato dagli architetti Alexandre e Cristina Negoescu.

 

Lo scafo 130 è stato costruito su piattaforma navale di 10,20 metri, la stessa usata per altre celebri navi come CRN 126 “Blue Eyes” e CRN 128, entrambi di 60 metri. La stessa filosofia e le innovazioni tecnologiche si ritrovano infatti negli spazi aperti che contraddistinguono i CRN: la terrazza nella suite armatoriale e il beach club a poppa, il portellone di poppa che si trasforma in una grande spiaggia a pelo d’acqua che verrà attrezzata come solarium.

 

I progettisti dello Zuccon International Project hanno concepito il megayacht con grande attenzione alle qualità spaziali, rendendolo discreto, elegante nelle sue linee e capace di rappresentare forme che durano nel tempo, andando ad accrescere il valore sia per l’armatore che per il cantiere.

 

Per quanto riguarda il design degli interni, prevalgono le linee circolari che vanno a rappresentare  una nuova immagine del comfort di bordo, con spazi fluidi, che esplodono e si prolungano su tutte le aree. A questo si aggiunge lo stile minimal e lo spirito dell’art decò che si fondono insieme con eleganza e raffinatezza e vengono rappresentati in chiave “modern style”.

 

Con il suo arredamento minimale, i suoi interni monocromatici e le sue forme sinuose, si è arrivati a sviluppare un nuovo habitat contemporaneo e di estremo piacere dove l’occhio percepisce volumetrie maggiori con ampi spazi aperti.

 

All’interno della nuova nave potranno comodamente alloggiare 12 persone, in 5 cabine ospiti e la suite dell’armatore, e 14 membri di equipaggio.

L’imbarcazione è dotata di 2 motori CATERPILLAR 3512B-Chp 1’455 kW@1835 rpm che la faranno navigare ad una velocità massima di 15 nodi e velocità di crociera di 14 nodi.

 

Questa imbarcazione rappresenta un’ulteriore conferma dell’attenzione e della cura di CRN per il design, tipicamente italiano, e la ricerca del dettaglio.

EDI.MAR. sas di Gennaro Scotto Pagliara P.IVA 07668030633 - Tutti i diritti sono riservati ® Copyright 2008