Norwegian Cruise Line Holdings rende noti i risultati finanziari per il secondo trimestre 2017

norwegian-joy

La Società registra utili record per azione nel secondo trimestre, con una crescita pari al 36%. Un ambiente operativo solido, insieme alle iniziative in materia di entrate, si traduce in un aumento delle previsioni dell’intero esercizio. La nuovissima nave della Società, Norwegian Joy, è stata posizionata a Shanghai


Miami, 8 agosto 2017 – Norwegian Cruise Line Holdings Ltd. (Nasdaq: NCLH) (insieme a NCL Corporation Ltd., “Norwegian Cruise Line Holdings”, “Norwegian” o la “Società”) ha comunicato oggi i risultati finanziari per il secondo trimestre, conclusosi il 30 giugno 2017, e ha fornito inoltre le previsioni per il terzo trimestre e l’intero esercizio 2017.
Aspetti salienti Su base GAAP, la Società ha generato un utile netto di 198,5 milioni di dollari o un utile per azione di 0,87 dollari rispetto ai 145,2 milioni di dollari o 0,64 dollari per azione dell’anno precedente. L’utile netto rettificato e l’utile per azione rettificato sono stati rispettivamente pari a 232,7 milioni di dollari e 1,02 dollari rispetto agli 192,6 milioni di dollari o 0,85 dollari per azione dell’anno precedente.
I ricavi complessivi sono aumentati del 13,3%, passando a 1,3 miliardi di dollari. Il Gross Yield è aumentato del 7,4%. Il Net Yield rettificato è aumentato dell’8,1% su base di valuta costante.
La Società prevede di generare utili da record per l’intero esercizio 2017, superando il livello massimo prospettato nell’intero anno precedente. Le previsioni per l’utile per azione rettificato sono ora comprese tra 3,93 e 4,03 dollari, fino a 0,14 dollari rispetto alla precedente previsione da 3,79 a 3,89 dollari.
La previsione di crescita del Net Yield rettificato per l’intero esercizio 2017 è aumentata di 150 punti percentuali su base di valuta costante, da 2,75% a 4,25%.
“Il sentimento positivo dei consumatori in Nord America e dei principali mercati internazionali ha portato ad un robusto livello di prenotazioni che continua ad essere uno dei più forti nella storia recente il quale, unito alle nostre iniziative strategiche mirate in materia di entrate, ha condotto la crescita delle entrate del secondo trimestre e dei rendimenti ben oltre le aspettative”, ha commentato Frank Del Rio, President e Chief Executive Officer di Norwegian Cruise Line Holdings Ltd. “I nostri tre brand hanno beneficiato della forza in ciascuno dei rispettivi mercati e contribuito a nostri ricavi del secondo trimestre”.
Risultati del secondo trimestre 2017


Su base GAAP, la Società ha generato un utile netto di 198,5 milioni di dollari o un utile per azione di 0,87 dollari rispetto ai 145,2 milioni di dollari o 0,64 dollari per azione dell’anno precedente. L’utile netto rettificato e l’utile per azione rettificato sono stati rispettivamente pari a 232,7 milioni di dollari e 1,02 dollari rispetto ai 192,6 milioni di dollari o 0,85 dollari per azione dell’anno precedente.
I ricavi complessivi sono aumentati del 13,3%, passando a 1,3 miliardi di dollari, rispetto ai 1,2 miliardi di dollari del 2016. Questi incrementi sono da attribuire principalmente a un aumento dei giorni di operatività correlati alla diminuzione delle soste in cantiere durante il periodo, oltre ai benefici per le crociere dati dall’aggiunta nel 2016 di Sirena di Oceania Cruises e Seven Seas Explorer di Regent alla flotta; a tutto ciò si somma un aumento del Net Yield dovuto al potere dei prezzi dei biglietti e servizi superiori a bordo, oltre ad altri ricavi. Il Gross Yield è aumentato del 7,4% mentre il Net Yield rettificato è salito dell’8,1% su una base di valuta costante e del 7,2% su base riportata.
Il costo lordo di crociera è aumentato del 10,6% rispetto al 2016, a causa di un incremento delle spese operative totali relative alle crociere e delle spese di marketing, generali e amministrative. I costi lordi di crociera per giorno di operatività sono aumentati del 4,9%. Il costo netto di crociera rettificato, escluse le spese di carburante per giorno di operatività, è aumentato del 2,7% su una base di valuta costante e del 2,6% su base riportata, principalmente a causa di un incremento nelle spese di marketing, generali e amministrative, parzialmente compensate da minori spese per altre operazioni di crociera.
Il prezzo del carburante per tonnellata metrica, al netto delle coperture, è stato di 469 dollari, commisurato quindi all’anno precedente. La Società ha riportato una spesa per il carburante di 86,7 milioni di dollari nel periodo di riferimento.
Gli interessi passivi, al netto, sono scesi a 64,2 milioni di dollari nel 2017 dai 68,4 milioni di dollari del 2016. Gli interessi passivi per il 2017 riflettono un aumento del debito medio residuo associato principalmente alla consegna e alle rate delle nuove navi, oltre ai tassi di interesse più elevati dovuti ad un aumento dei tassi LIBOR. Gli interessi passivi per il 2016 comprendevano un’estinzione di 11,4 milioni di dollari delle spese di finanziamento differite relative al rifinanziamento di alcune delle nostre linee di credito nel 2016.
Gli altri utili (spese) netti sono stati pari a una spesa di 5,6 milioni di dollari nel 2017 rispetto a 10,8 milioni di dollari nel 2016. Nel 2017, la spesa si è riferita principalmente a perdite sul cambio di valuta estera pari a 8.1 milioni, parzialmente compensate da altri utili. Nel 2016, la spesa si è riferita principalmente a perdite realizzate e non realizzate su contratti di copertura derivati sul combustibile e contratti derivati sul cambio di valuta estera, parzialmente compensate da guadagni sul cambio di valuta estera.
Prospettive per la Società
“Siamo lieti di segnalare forti trend di prenotazioni in tutti i mercati per la prima metà del 2017, dove il prezzo e l’occupazione sono ora sopra la metà delle cifre uniche rispetto all’anno precedente”, ha affermato Wendy Beck, Executive Vice President e Chief Financial Officer di Norwegian Cruise Line Holdings Ltd. “Forti volumi nelle prenotazioni e i prezzi fermi hanno portato beneficio alle prenotazioni già effettuate per i prossimi quattro trimestri, contribuendo alla crescita delle nostre prospettive per l’intero 2017 e consolidando ulteriormente le nostre aspettative per una forte crescita dei guadagni”.
Previsioni e analisi di sensitività per il 2017
Oltre ad aver comunicato i risultati relativi al secondo trimestre, la Società ha fornito le previsioni per il terzo trimestre e l’intero esercizio 2017 insieme alle relative analisi di sensitività. La Società non fornisce previsioni in base ai GAAP in quanto non è in grado di prevedere, con un ragionevole grado di sicurezza, i movimenti futuri dei tassi di cambio monetari o il futuro impatto di determinati ricavi o costi. Tali elementi sono imprevedibili e dipendono da vari fattori, come le condizioni del settore, e potrebbero essere determinanti per il calcolo dei risultati aziendali in conformità con i GAAP. La Società non ha fornito riconciliazioni tra le previsioni del 2017 e le misurazioni GAAP più direttamente paragonabili perché risulterebbe troppo difficile preparare un riconciliazione quantitativa affidabile su base GAAP senza uno sforzo irragionevole.
Al 30 giugno 2017, la Società aveva coperto approssimativamente il 76%, il 65%, il 48% e il 26% delle tonnellate metriche di carburante totali previste per il consumo rispettivamente negli interi esercizi 2017, 2018, 2019 e 2020. La seguente tabella fornisce gli importi di copertura e il prezzo al barile di olio combustibile pesante (“HFO”) e gasolio marino (“MGO”) che sono coperti utilizzando rispettivamente il 3% della Costa del Golfo degli U.S.A. (“USGC”) e del Brent.

I futuri impegni di capitale consistono in obblighi assunti, come i contratti per la costruzione di navi, e spese di capitale future previste necessarie per le operazioni. Alla data del 30 giugno 2017, le spese di capitale previste ammontavano a 0,3 miliardi di dollari per il restante esercizio del 2017, 1,4 miliardi di dollari per l’esercizio fino al 31 dicembre 2018, e 1,2 miliardi di dollari per l’esercizio fino al 31 dicembre 2019, somme sulle quali la Società ha in atto un finanziamento di credito all’esportazione per le spese relative ai contratti di costruzione di navi di 48,2 milioni di dollari per il restante esercizio del 2017, 0,8 miliardi di dollari per il 2018 e 0,6 miliardi di dollari per il 2019.
Aggiornamenti aziendali e altri aspetti salienti
Lancio e battesimo della Norwegian Joy
Lo scorso giugno si è svolta a Shangai la cerimonia di battesimo della Norwegian Joy, la prima nave di Norwegian Cruise Line per il mercato cinese delle crociere; questa sontuosa cerimonia ha ospitato anche l’incredibile esibizione del padrino della nave, il cantautore, produttore musicale, attore e regista Wang Leehom. Con un peso lordo di circa 168.000 tonnellate e una capienza di circa 3.880 persone, la Norwegian Joy presenta un design innovativo, finiture e servizi di prim’ordine progettati per offrire agli ospiti cinesi un’esperienza di prima classe in mare, nonché l’inconfondibile stile di crociera Norwegian che garantisce la libertà e la flessibilità di programmare la vacanza ideale.
Alipay, la soluzione di pagamento introdotta sulla Norwegian Joy
A giugno, la Società ha annunciato il debutto della soluzione di pagamento Alipay a bordo della Norwegian Joy. Questa è la prima volta che un colosso delle crociere vara una nave e inserisce Alipay nella sua piattaforma di pagamento dall’inizio delle operazioni; ciò dimostra l’impegno della Società a fornire ai propri ospiti cinesi proposte mirate in base ai loro gusti e bisogni. Con oltre 450 milioni di utenti, Alipay è la piattaforma di pagamento online e mobile numero uno in Cina e nel mondo ed arricchisce significativamente la piattaforma di pagamento sulla Norwegian Joy. La soluzione di pagamento Alipay a bordo della Norwegian Joy è solo l’ultimo passo di una partnership già annunciato all’inizio di quest’anno tra Alibaba e Norwegian Cruise Line Holdings Ltd. Una collaborazione che unisce l’esperienza Norwegian nel fornire vacanze indimenticabili con le intuizioni di Alibaba sui consumatori cinesi, per regalare un prodotto su misura per gli ospiti cinesi.
Itinerari aggiornati e dispiegamenti
La Norwegian Cruise Line ha annunciato diversi aggiornamenti e miglioramenti dei suoi itinerari per l’estate 2018. La Norwegian Sun si sposterà a Port Canaveral e proporrà crociere all-inclusive di tre giorni alle Bahamas e crociere di quattro giorni a L’Avana, Cuba, e Key West. Inoltre, nell’estate del 2018, la Norwegian Jewel raggiungerà nuovamente la flotta più giovane in Alaska con una moltitudine di eccitanti itinerari, come crociere di sette e nove giorni da Seattle, Seward e Vancouver.
Come novità per il 2020, la Regent Seven Seas Cruises ha svelato la crociera intorno al mondo a bordo della Seven Seas Mariner. A bordo della Seven Seas Mariner, dotata di sole suites, tutte con balcone, gli ospiti circumnavigheranno il mondo facendo tappa in 30 paesi e in sei continenti, con visite a 36 siti patrimonio mondiale dell’UNESCO, attraverso un totale di 66 porti, con ben 13 pernottamenti.
Posa della chiglia della Norwegian Bliss
Lo scorso maggio, Norwegian Cruise Line e MEYER WERFT hanno celebrato l’impostazione della chiglia della Norwegian Bliss nel cantiere all’avanguardia di Papenburg, in Germania. Durante la cerimonia, una delle taccate di questa nave da circa 168.000 tonnellate lorde è stata sollevata e trasportata nell’officina di costruzione al coperto, operazione che ha segnato una vera e propria pietra miliare nella realizzazione della nave. La Norwegian Bliss sarà la prima nave appositamente costruita con caratteristiche e servizi pensati per offrire crociere in Alaska memorabili, e sarà presa in consegna ad aprile 2018. Nella stagione estiva inaugurale del 2018, la Norwegian Bliss salperà ogni sette giorni dal terminal del molo d’imbarco 66 di Seattle, recentemente ampliato, per una crociera in Alaska. La nave garantirà agli ospiti un viaggio di alta classe alla scoperta dell’ultima frontiera americana, con tutte le dotazioni, le proposte d’intrattenimento, i ristoranti e le esperienze a bordo che hanno valso a Norwegian Cruise Line la sua fama internazionale. La Norwegian Bliss darà inizio alla stagione inaugurale invernale a novembre 2018 con una crociera ai Caraibi orientali di sette giorni in partenza dal porto di Miami.
Oceania Cruises lancia il programma benessere più completo
Lo scorso maggio, Oceania Cruises ha iniziato ad offrire ai viaggiatori amanti del benessere una nuova ineguagliabile gamma di opzioni gratuite a bordo delle sue sei navi dirette in oltre 370 porti nel mondo. Oceania Cruises propone oggi il programma benessere in mare più ampio e dettagliato, comprendente la Canyon Ranch Spa Cuisine a colazione, pranzo e cena, nuovi menù vegani ed esperienze in destinazioni uniche offerte con Wellness Tour ispirati a Canyon Ranch. Oltre all’utilizzo gratuito di palestra e centri fitness nello SpaClub di Canyon Ranch, Oceania Cruises apre nuove strade rendendo gratuiti i suoi corsi fitness e benessere. Gli ospiti possono scegliere tra oltre 24 corsi, tutti con istruttori professionisti.

Norwegian Cruise Line Holdings Ltd.
Norwegian Cruise Line Holdings Ltd. (NASDAQ: NCLH) è un operatore crocieristico leader a livello mondiale che opera con i brand Norwegian Cruise Line, Oceania Cruises e Regent Seven Seas Cruises.
Questi marchi operano congiuntamente con 25 navi con una capacità di circa 50.400 persone in occupazione doppia, visitando approssimativamente 510 destinazioni in tutto il mondo. La Compagnia introdurrà otto nuove navi fino al 2025 e ha in opzione la costruzione di due ulteriori navi, in consegna nel 2026 e 2027.
Da 50 anni Norwegian Cruise Line è un innovatore del segmento crocieristico superando i confini connessi alla crociera tradizionale. In particolare, Norwegian ha rivoluzionato l’industria crocieristica offrendo agli ospiti la libertà e la flessibilità di progettare la loro vacanza ideale in crociera sulla base dei loro programmi. Oggi, Norwegian invita gli ospiti a godere di una rilassante vacanza a crociera in stile resort su alcune delle più nuove e moderne navi in mare attraverso con una vasta gamma di sistemazioni, incluso il complesso The Haven by Norwegian®, un’oasi di lusso con suite, piscine e ristoranti privati, servizio concierge e maggiordomi personali. Oceania Cruises offre un’esperienza di soggiorno impareggiabile, rinomata per la più raffinata cucina in mare e per i suoi itinerari ricchi di destinazioni che spaziano in ogni angolo del globo. Viaggi abilmente studiati a bordo di navi intime e di design che fanno scalo nei porti di Europa, Asia, Africa, Australia, Nuova Zelanda, Oceano Pacifico Meridionale e Americhe. Regent Seven Seas Cruises, che festeggerà il suo 25° anniversario nel 2017, offre l’esperienza di lusso più completa dell’industria a bordo della sua flotta che è dotata di sistemazioni di sole suite. Un viaggio con Regent Seven Seas Cruises include volo di andata e ritorno, un servizio altamente personalizzato, cucina squisita, vini e liquori, accesso illimitato a Internet, escursioni guidate in ogni porto, le mance, i trasferimenti a terra, pacchetto hotel pre-crociera per gli ospiti che soggiornano nelle Suite Concierge e di livello superiore e, a partire dall’estate 2017, voli in Business Class per tutti i passeggeri in partenza dagli Stati Uniti e dal Canada.

EDI.MAR. sas di Gennaro Scotto Pagliara P.IVA 07668030633 - Tutti i diritti sono riservati ® Copyright 2008