L’ITALIA A SISTEMA CON ALIS

guido-grimaldi_presidente-a-l-i-s-21

Alla prima Assemblea Generale dell’Associazione Logistica le aziende italiane a confronto sullo sviluppo del trasporto

Roma, 10 novembre 2017 – Per la prima volta in Italia le realtà della filiera dei trasporti fanno sistema. Dall’azienda di autotrasporto all’interporto, dalla compagnia di navigazione al porto, l’Assemblea Generale di A.L.I.S. – Associazione Logistica dell’intermodalità sostenibile – vedrà la presenza di numerosi delegati di soggetti privati ed istituzionali strettamente coinvolti nel settore. L’evento, che si svolgerà nel corso della mattinata, a partire dalle ore 9.30, del 14 novembre a Roma, presso la Sala Santa Cecilia l’Auditorium Parco della Musica, consentirà alle aziende italiane di mettersi a confronto sui temi di maggior attualità, uno tra tutti la promozione dello sviluppo di nuovi assi intermodali di trasporto, attraverso i quali potranno aumentare le opportunità per l’economia del Paese e per i suoi imprenditori.
Fulcro dell’Assemblea Generale, che sarà aperta dal Presidente Guido Grimaldi, la tavola rotonda “Il ruolo del trasporto sostenibile per il rilancio del Sistema Paese”, moderata da Bruno Vespa. Relatori saranno Antonio Gentile, sottosegretario di Stato del Ministero dello Sviluppo Economico, Gabriele Toccafondi,
sottosegretario al Ministero dell’Istruzione dell’Università della Ricerca, Barbara Degani, sottosegretario al Ministero dell’Ambiente, Mario Mattioli, Presidente Confitarma, Bernardo Mattarella, AD della Banca del Mezzogiorno – Medio Credito Centrale e Roberto Nardella, Presidente Confimea, la Confederazione Italiana
dell’Impresa. Oltre a queste autorevoli presenze, sono attese altre numerose autorità politico istituzionali.
“Mi auguro fortemente che questo nostro evento possa essere l’occasione per affrontare proficui spunti di riflessione che possano concretamente supportare l’attività del nostro Governo – ha dichiarato Presidente di A.L.I.S. – Siamo infatti in prima linea per rappresentare il popolo del trasporto favorendo una sempre maggiore collaborazione tra questo e il mondo politico ed istituzionale”.
L’Assemblea sarà anche l’occasione per presentare alle numerose aziende italiane che interverranno CONFALIS, nata di recente dalla sinergia con la Federazione Imprese, presente all’evento. CONFALIS, creata nell’ambito del grande progetto associativo di fare sistema, è la risposta alla duplice richiesta delle imprese di estendere l’impatto positivo dell’intermodalità sostenibile a tutti i settori dell’economia del nostro Paese e di amplificare la loro voce in Europa, attraverso una maggiore rappresentatività presso le istituzioni comunitarie e nazionali.
“Le imprese si trovano di fronte ad un panorama associativo variegato ma spesso privo delle sinergie tra associazioni che consentono di mantenere salda la rotta verso il cambiamento – ha spiegato Guido Grimaldi – Per questo chiedono che gli sforzi delle diverse organizzazioni siano coordinati, al fine di poter essere
maggiormente rappresentate nei consessi nazionali come in Europa. È quindi per rispondere nuovamente ad esigenze concrete delle imprese che ALIS ha deciso di combinare i suoi sforzi di rinnovamento con la visione e le risorse di Federazione Imprese e di creare CONFALIS”.
Combinando risorse e punti di forza dei suoi soci fondatori – A.L.I.S. e Federazione Imprese – CONFALIS assicura la massima rappresentatività presso le istituzioni internazionali a tutti gli attori coinvolti nella filiera della logistica intermodale: dalle imprese di trasporto via terra e mare, rappresentate nella Confederazione da A.L.I.S., fino ad includere i clienti finali della filiera logistica rappresentati da Federazione Imprese, appartenenti a settori diversi ma che ugualmente beneficiano dell’intermodalità per il trasporto delle merci.
CONFALIS rappresenta 33.000 imprese per un numero complessivo di 320.000 addetti e dà forma, sostanza e identità ad un grande progetto confederale e associativo che vede come protagonista l’impresa.
All’Assemblea si farà anche il punto sull’attività svolta dall’Associazione Logistica. “Un anno è un lasso temporale ancora breve perché gli obiettivi che ci siamo posti possano essere stati raggiunti – ha precisato il Presidente di A.L.I.S. – Tuttavia riteniamo che siano stati conseguiti traguardi molto importanti ”.
Ad oggi A.L.I.S. è costituita da oltre 1.220 aziende associate, realtà molto diverse tra loro ma tutte strettamente legate al mondo dei trasporti. “Il grande successo dell’Associazione, considerati soprattutto i tempi così brevi – ha spiegato Guido Grimaldi, Presidente di A.L.I.S. – conferma in pieno la diffusa esigenza di rappresentatività dell’intero sistema impresa e la nostra Assemblea Generale sarà una grande occasione per proseguire la sinergia tra i diversi soggetti coinvolti puntando a quattro macro-obiettivi, ovvero l’internazionalizzazione delle imprese associate, il rilancio del Mezzogiorno, la continuità territoriale con le grandi isole, e la sostenibilità ambientale”.

EDI.MAR. sas di Gennaro Scotto Pagliara P.IVA 07668030633 - Tutti i diritti sono riservati ® Copyright 2008