Intermodalità sostenibile e nuova finanza d’impresa:i piani dell’Alis per lo sviluppo del Paese al centro dell’assemblea generale 2018

alis-logo

Roma, 8 novembre 2018 – L’intermodalità sostenibile come chiave di volta per lo sviluppo economico del Paese. Una finanza d’impresa innovativa, con strumenti innovativi di grande efficacia, per sostenere lo sviluppo delle piccole e medie imprese. Sono soltanto due delle molte tematiche al centro dell’Assemblea Generale 2018 che l’ALIS (Associazione Logistica Intermodalità Sostenibile) celebrerà il 20 novembre prossimo presso la Sala Santa Cecilia dell’Auditorium del Parco della Musica a Roma, in viale Pietro de Coubertin 30, con inizio dei lavori alle 10.30.

ALIS è ormai, a due anni dalla sua costituzione, una grande realtà della mobilità del nostro Paese, con le sue 1350 aziende associate che rappresentano una forza lavoro di oltre 150 mila persone, con oltre 105.000 mezzi, più di 140.300 collegamenti marittimi annuali e più di 120 linee di Autostrade del Mare.

cliccare per ingrandire

Il presidente Guido Grimaldi terrà una relazione sui risultati ottenuti quest’anno dall’Associazione e sugli obiettivi strategici per la prossima stagione, in un contesto dove sempre più l’intermodalità sta assumendo un ruolo fondamentale per la sostenibilità dei trasporti in Italia ed in Europa.

Nel corso della mattinata interverranno esponenti di primo piano del Governo, imprenditori e tecnici del settore, che si confronteranno in un dibattito moderato dal giornalista Bruno Vespa.

EDI.MAR. sas di Gennaro Scotto Pagliara P.IVA 07668030633 - Tutti i diritti sono riservati ® Copyright 2008