Concentrazioni: la Commissione UE esaminerà l’acquisizione di Chantiers de l’Atlantique da parte di Fincantieri

stx-e-fincantieri

Bruxelles, 9 gennaio 2019 – La Commissione europea ha accolto la domanda presentata dalla Francia e dalla Germania che la invitavano a esaminare alla luce del regolamento sulle concentrazioni la proposta di acquisizione di Chantiers de l’Atlantique da parte di Fincantieri. Secondo la Commissione l’operazione rischia di nuocere alla concorrenza a livello europeo e mondiale.

Il progetto di acquisizione di Chantiers de l’Atlantique da parte di Fincantieri non raggiunge le soglie di fatturato previste dal regolamento UE relativamente alle concentrazioni per le operazioni che devono essere notificate alla Commissione a causa della loro dimensione europea. Esso è stato però oggetto di notifica per autorizzazione in Francia e in Germania.

La Francia ha presentato alla Commissione una domanda di rinvio a norma dell’articolo 22, paragrafo 1, del regolamento UE sulle concentrazioni. Tale disposizione permette a uno o più Stati membri di chiedere alla Commissione di esaminare una concentrazione che pur non rivestendo una dimensione europea incide sugli scambi all’interno del mercato unico e rischia di incidere in misura significativa sulla concorrenza nei territori degli Stati membri che presentano la richiesta. La Germania si è associata alla richiesta di rinvio trasmessa dalla Francia.

Sulla base degli elementi forniti dalla Francia e dalla Germania, e fatti salvi i risultati della sua indagine esaustiva, la Commissione ritiene che l’operazione potrebbe nuocere in misura significativa alla concorrenza nel settore della costruzione navale, in particolare per quanto riguarda il mercato mondiale delle navi da crociera. La Commissione ha inoltre concluso di rappresentare l’autorità più idonea a valutare i potenziali effetti transfrontalieri dell’operazione. Di conseguenza, l’acquisizione di Chantiers de l’Atlantique da parte di Fincantieri sarà esaminata nella sua integralità da parte della Commissione.

La Commissione intende ora chiedere a Fincantieri di notificare l’operazione.

Contesto

Fincantieri è un gruppo italiano attivo nel settore della costruzioni navali, il cui capitale di maggioranza è detenuto dalla Cassa depositi e prestiti, a sua volta detenuta in maggioranza dallo Stato italiano. Il gruppo Fincantieri è principalmente attivo nella progettazione e nella costruzione di navi mercantili, di navi militari e di navi offshore specializzate di lusso. Esso fornisce inoltre servizi agli armatori e progetta e fabbrica apparecchi meccanici. Fincantieri è il più grande costruttore navale europeo.

Chantiers de l’Atlantique è un’impresa di costruzione navale francese con sede a Saint-Nazaire, il cui capitale di maggioranza è detenuto dallo Stato francese, attraverso l’Agenzia delle partecipazioni statali. Chantiers de l’Atlantique è principalmente attiva nella progettazione e nella costruzione di navi passeggeri, oltre a fornire servizi agli armatori.

Maggiori informazioni sull’operazione saranno disponibili sul sito web Concorrenza della Commissione nel registro pubblico dei casi, con il numero M.9162.

EDI.MAR. sas di Gennaro Scotto Pagliara P.IVA 07668030633 - Tutti i diritti sono riservati ® Copyright 2008