Caduti 72 contenitori in mare,solo 2 non ritrovati,galleggiando al largo della costa atlantica Usa

maersk-shanghai-due

Oregon,Usa, 10 febbraio 2018 – La Guardia Costiera americana, la NOAA e l’Environmental Protection Agency stavano monitorando la posizione di circa 76 container  a 17 miglia al largo dell’Oregon Inlet, nella Carolina del Nord, il 10 marzo scorso, una settimana dopo che la “Maersk Shanghai” avvisava la Guardia costiera che in seguito ad una tempesta erano caduti una sfilza di 76 container che in parte erano affondati,in parte galleggiavano. Il centro di comando della Carolina del Nord tramite il canale VHF-FM 16 ha dato l’allarme per circa 70 container. In seguito Maersk confermò che il numero totale di container persi fuori bordo era 76 ed anche il loro contenuto.La societa’ di navigazione A. P. Moller-Maersk ha riferito che uno dei container persi in mare trasportava circa 5,900 libbre di acido solforico. Non vi sono indicazioni che eventuali contenitori di acido solforico siano emersi o spiaggiati a riva. Nessun altro materiale pericoloso è stato segnalato nei contenitori. Equipaggi della Guardia aerea continuano le ricerche. Gli equipaggi della città di Elizabeth City, gli equipaggi dei velivoli ausiliari della Guardia costiera e gli equipaggi degli aerei appaltati dalla compagnia di navigazione hanno condotto più sorvoli, individuando nove contenitori sulla superficie. Al momento, solo due dei nove contenitori avvistati rimangono fluttuanti.E rimangono comunque un pericolo per una eventuale collisione con altre imbarcazioni.

EDI.MAR. sas di Gennaro Scotto Pagliara P.IVA 07668030633 - Tutti i diritti sono riservati ® Copyright 2008